IL CAVALIER KING CHARLES SPANIEL

Cavalier King Charles Spaniel
Aspetto e caratteristiche: è un cane vivace e grazioso, armonico nelle forme, sportivo e agile. La testa è piatta tra le orecchie con uno stop particolarmente pronunciato e il muso a forma di tronco di cono. Gli occhi sono scuri e profondi non eccessivamente prominenti. Le orecchie sono lunghe con attaccatura alta e molto frangiate. Il corpo è corto ma ben proporzionato con la coda lunga e ben frangiata. Il pelo è lungo e frangiato, non deve essere arricciato ma è invece permessa una lieve ondulazione. Può essere di tre diverse colorazioni, nero focato rosso castano e a macchie castane su fondo bianco unito. Nello standard della taglia non è indicata l’altezza ma il peso deve oscillare tra i 5,e kg e gli 8,2.

Origini e storia: deriva dal King Charles Spaniel, ma rispetto a quest’ultimo presenta meno problemi di salute, soprattutto per quanto riguarda la respirazione. E’ stato il cane favorito da Carlo II, il quale li amava a tal punto da preferire giocare con loro piuttosto che dedicarsi alle questioni di stato. Lo standard della razza fu fissato solo nel 1928.

Attitudini: allegro ed esuberante, è un cane dal carattere esplosivo, sempre in movimento con una grande motivazione predatoria che concentra rincorrendo palline o altri oggetti in movimento. Però, e qui sta il suo punto di forza come cane da compagnia, se percepisce che il padrone è troppo impegnato per potersi dedicare a lui, è capace di tranquillizzarsi all’istante rendendosi quasi invisibile. In casa è pulito e discreto e non abbaia mai esageratamente.

Fonte: Enciclopedia internazionale cani,tutte le razze De vecchi editore.